Martedì, 22 Settembre 2020 CercaCerca  
3 dicembre 2014 - Etichettatura obbligatoria carni bovine e prodotti a base di carni bovine - Corso di aggiornamento - Corte Benedettina, Legnaro (PD) - Cod.38-14

cp

PRESENTAZIONE DEL CORSO 
Le carni bovine, a seconda della modalità con cui vengono vendute, possono essere sottoposte sia alle norme di carattere generale sull’etichettatura dei prodotti alimentari sia a quelle specifiche di settore. Il legislatore europeo ha ritenuto necessaria l’introduzione di una normativa armonizzata a livello comunitario sul tema dell’etichettatura delle carni bovine, il Regolamento CE 1760/2000 che prevede:
1. identificazione e registrazione dei bovini (marchi auricolari per i singoli animali, banche dati informatizzate, passaporti per gli animali, registri individuali tenuti presso ogni azienda ecc.)
2. etichettatura delle carni bovine (sistema obbligatorio e sistema facoltativo)
3. disposizioni comuni.
Con il Regolamento si è cercato di dare stabilità ai mercati nazionali e comunitari e di recuperare la fiducia dei consumatori grazie all’aumento della trasparenza della catena produttiva e commerciale, al rafforzamento dei controlli di filiera e alla diffusione di indicazioni chiare, fondate su criteri oggettivi e verificabili. La trasparenza del mercato è oggi assicurata dal rispetto di norme minime di garanzia e di qualità che permettono una completa rintracciabilità delle carni bovine all’interno dell’UE, nonché da un tempestivo ed efficace intervento in caso di potenziale pericolo per la salute umana. Questo si traduce in vantaggi sia per il consumatore che per il produttore: una maggiore e più corretta informazione per il primo, nuove regole nei processi di scambio della filiera e maggiore responsabilizzazione per il secondo.

 

 

OBIETTIVI DEL CORSO
Il programma, concordato con la Sezione Competitività e Sistemi Agroalimentari e la Sezione Veterinaria e Sicurezza Alimentare, intende offrire agli agenti accertatori abilitati al controllo dell’etichettatura delle carni bovine un approfondimento normativo ed un’analisi dei casi-studio rilevati durante i sopraluoghi effettuati al fi ne di assicurare l’applicazione di corrette metodologie di verifica idonee a garantire la tracciabilità del prodotto e la trasparenza nella commercializzazione delle carni.

 

 

CODICI INIZIATIVA: 38-14


PROGRAMMA
pdf
 


SEDE DI SVOLGIMENTO
Le lezioni si terranno presso Veneto Agricoltura - Corte Benedettina - Legnaro (PD) 

 


DESTINATARI
Il corso è riservato a: Veterinari individuati all’interno dei Dipartimenti di Prevenzione – Servizi veterinari delle ASSL venete addetti al controllo dell’etichettatura carni bovine e prodotti a base di carni bovine nei macelli, laboratori e punti vendita. Sono previsti 25 partecipanti

 


MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione, comprensiva del materiale didattico, è gratuita. Le spese di viaggio ed il vitto sono a carico del partecipante.

 



ISCRIZIONE
Per partecipare è obbligatoria l’iscrizione on line, entro il 1 dicembre 2014, che può essere fatta seguendo le indicazioni riportate di seguito:
Partecipanti NON ancora registrati al CIP - Centro di Informazione Permanente di Veneto Agricoltura
Collegarsi alla pagina  www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx  dove sono disponibili tutte le istruzioni e informazioni di dettaglio per effettuare la registrazione al Centro di Informazione Permanente di Veneto Agricoltura. Una volta effettuata la registrazione, si potrà procedere con l’iscrizione all’iniziativa prescelta. La registrazione al CIP si fa una sola volta e dà la possibilità di essere costantemente aggiornati sulle iniziative informative, formative ed editoriali di Veneto Agricoltura.
Per gli utenti GIÀ registrati
Accedere con la propria password alla pagina www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx e procedere con l’iscrizione ll’iniziativa prescelta 

 

 

INFORMAZIONI
Segreteria organizzativa di Veneto Agricoltura - Settore Divulgazione Tecnica, Formazione Professionale ed Educazione Naturalistica 
via Roma 34 - 35020 Legnaro (PD)  - Tel. 049/8293920 - Fax 049/8293909
e-mail: divulgazione.formazione@venetoagricoltura.org   

 

 

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
Agli iscritti che frequenteranno almeno l’80% delle ore di lezione sarà consegnato un attestato di partecipazione. 

 

 

INDICAZIONI STRADALI
In auto
Dall’autostrada A4 Milano-Venezia.
Dal casello Padova Est seguire le indicazioni per Piove di Sacco-Chioggia. Lungo la tangenziale proseguire fino alla uscita n°12 “via Piovese”. Alla rotonda girare a sinistra (terza uscita), proseguire oltrepassando Roncaglia e Ponte San Nicolò. Al semaforo di Legnaro centro (il secondo semaforo dopo il cavalcavia sull’autostrada A13 Padova-Bologna), girare a destra. Proseguire per circa 100 m; sulla destra, dopo la chiesa, si trova la Corte Benedettina. Seguire le indicazioni per il parcheggio interno lungo via Orsaretto.
Dall’autostrada A13 Padova-Bologna. Dal casello Padova Zona Industriale A13 girare a sinistra, al primo semaforo a sinistra direzione Ponte S. Nicolò. Superata la chiesa di Ponte S. Nicolò girare a sinistra in direzione Piove di Sacco-Chioggia. Al semaforo di Legnaro centro (il secondo semaforo dopo il cavalcavia sull’autostrada A13 Padova-Bologna), girare a destra. Proseguire per circa 100 m; sulla destra, dopo la chiesa, si trova la Corte Benedettina. Seguire le indicazioni per il parcheggio interno lungo via Orsaretto.
In autobus
Dal piazzale della stazione di Padova partono ogni mezz’ora corse della autolinee SITA:
- linea per Sottomarina, scendendo alla fermata dopo il semaforo del centro di Legnaro;
- linea per Agripolis, scendendo al capolinea di fronte alla Corte Benedettina.
Info SITA: 049.8206811 - www.fsbusitalia.it