Martedì, 22 Settembre 2020 CercaCerca  
Tecniche di progettazione e gestione di progetti complessi: Sostenibilità economica del progetto e rendicontazione - 15-22 giugno 2016 - Corte Benedettina, Legnaro (PD) - cod.11-16

PERCHÈ UN CORSO SU BUDGET E RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI COMPLESSI

Lavorare “per progetti” o svolgere un ruolo all’interno di progetti complessi, significa non solo saper progettare e pianificare attività rispondenti ai bisogni dei proponenti e coerenti con i requisiti del bando, ma anche saperle correttamente gestire dal punto di vista finanziario. La congruità dei costi previsti rispetto alle attività programmate e poi realizzate richiede soggetti esperti siano essi capofila del progetto o partner co-attuatori.

La procedura di rendicontazione di progetto è una fase complessa, non residuale né tantomeno limitata alla fase finale e dichiusura del progetto, ma parte da una chiara programmazione fin dalle fasi di elaborazione della proposta progettuale.

Ogni partner deve essere in grado di effettuare una rendicontazione interna sul piano finanziario e aiutare a stendere il rapporto finale nel rispetto dei tempi previsti dai Programmi e dalle disposizioni.

È quindi opportuno che i soggetti coinvolti nel partenariato acquisiscano o incrementino un sistema di competenze finalizzato all’organizzazione e all’espletamento delle attività collegate alla pianificazione economica, alla gestione delle spese e infine alla rendicontazione di queste al termine del progetto. Tutto ciò migliora l'efficienza el'efficacia delle progettualità sviluppate, e, nei casi più gravi, evita di incorrere in errori che possono comportare sanzioni da parte del soggetto finanziatore È quindi opportuno che i soggetti coinvolti nel partenariato acquisiscano o incrementino un sistema di competenze finalizzato all’organizzazione e all’espletamento delle attività collegate alla pianificazione economica, alla gestione delle spese e infine alla rendicontazione di queste al termine del progetto. Tutto ciò migliora l'efficienza e l'efficacia delle progettualità sviluppate, e, nei casi più gravi, evita di incorrere in errori che possono comportare sanzioni da parte del soggetto finanziatore.

I QUESITI E LE RISPOSTE CHE IL CORSO INTENDE OFFRIRE

Il corso si inserisce in un ciclo di iniziative formative dedicato ai progetticomplessi o multi attori. Dopo aver presentato in altri corsi, gli elementi “fondamentali” di tale complessa progettualità e approfondito gli aspetti comunicativi, con questo corso si vuole offrire le principali competenze per una corretta impostazione delle tre principali fasi di sviluppo di un progetto sotto l’aspetto economico finanziario:

  • la pianificazione dell’organizzazione progettuale e del budget nella fase di elaborazione della proposta

  • una attenta gestione delle procedure di spesa nella fase attuativa

  • una rendicontazione tecnica ed economica che garantisca sia il soggetto finanziato che quello finanziatore.

Latrattazione dei diversi aspetti farà riferimento alle procedure che sonopreviste nella maggior parte dei principali Programmi comunitari, prevedendouna alternanza tra presentazioni, esercitazioni e discussioni con icorsisti .

 

A CHI SI RIVOLGE IL CORSO

Il corso si rivolge ai consulenti, ai  formatori, quadri tecnici delle organizzazioni e dei consorzi dei produttori, quadri tecnici degli enti locali, professionisti interessati alla progettazione europea, nazionale e regionale.

 

QUI PROGRAMMA E TUTTE LE INFORMAZIONI 

                                  

 

Le lezioni si terranno in aula presso Veneto Agricoltura – Corte Benedettina – via Roma 34 Legnaro (PD).

MODALITÀDI PARTECIPAZIONE

Lapartecipazione prevede una procedura di iscrizione on-line obbligatoriadescritta alla sezione ISCRIZIONE che si invita a seguire con attenzione. Pernecessità contattare la Segreteria organizzativa.

La partecipazione, comprensiva del materialedidattico, prevede una quota di partecipazione di 180 Euro. Spese di viaggioed il vitto sono a carico del partecipante. Il pagamento della quota dipartecipazione, deve essere effettuato solo dopo l’accettazione dellaiscrizione e comunque prima dell’inizio del corso alle coordinate postalifornite da Veneto Agricoltura.

Si ricorda che le eventuali spese bancarie perl’iscrizione al corso sono a carico del partecipante.Ilcorso sarà attivato con un numero minimo di partecipanti pari a 20 e prevede unmassimo di 30 partecipanti. La selezione dei partecipanti verrà effettuata inbase alla data di iscrizione on-line.

Almeno 5 giorni prima della data di avviodell’iniziativa, tutte le persone che hanno inviato l’iscrizione sarannocontattate da Veneto Agricoltura che comunicherà l’esito della selezione

Per partecipare è obbligatoria l’iscrizione on line che dovrà essere fatta entro l’  8 giugno 2016 seguendole indicazioni riportate di seguito:

PARTECIPANTI NON ANCORA REGISTRATI AL CIP – Centro di InformazionePermanente di Veneto Agricoltura

  • Collegarsi alla pagina www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx dove sono disponibili le istruzioni e informazioni di dettaglio pereffettuare la registrazione al CIP di Veneto Agricoltura. Una volta effettuatala registrazione, si potrà procedere con l’iscrizione all’iniziativa prescelta.La registrazione al CIP si fa una sola volta e dà la possibilità di esserecostantemente aggiornati sulle iniziative informative, formative ed editorialidi Veneto Agricoltura.

  • UTENTI GIÀ REGISTRATI

Accedere con la propria password alla pagina www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx e procedere con l’iscrizionel’iniziativa prescelta. 

SCADENZA DELLE ISCRIZIONI

8 giugno 2016 o anticipatamente al raggiungimento del numero massimo di partecipanti pari a 30